aprile 20, 2011

I Doni di Madre Terra, medicina popolare del Piemonte e della Val D'Aosta. di Marco Leone


La Terra non appartiene all'uomo
è l'uomo che appartiene alla Terra.
Tutte le cose sono collegate 
come il sangue che unisce una famiglia
qualunque cosa capiti alla Terra
capita anche ai figli della Terra.
(capo pellirosse Seattle 'Capriolo Zoppo' al presidente Usa 1945)

Questo è un erbario conciso e compatto
che tra indicazioni, consigli e ricordi
racconta delle erbe usate anticamente in Piemonte e in Val d'Aosta.

Per chi comincia ad avvicinarsi a Flora e alla sue doti magiche
 ha alzato il naso e percepito il suo profumo verdeggiante cambiare una giornata.
Per chi ancora non ci crede che le erbe possano davvero funzionare
ma vuol provare se è vero che a farsi la tintura di calendula poi si curano le scottature.
Per chi vuol provare a usare le 'malerbe' del giardino per cucinare
 e magari, nel frattempo, scoprire una ricetta nuova..
E poi per chi, come me, di erbari ne ha letti tanti
e ha bisogno di qualcosa che le dica esattamente quello che vuol sapere, 
quando ha fretta di risolvere qualcosa, 
perchè a volte, in quei momenti li, il tempo di ricordare non c'è.

Certo non c'è tutto, ma trascrivere il ricordo di chi curava quando c'erano soltanto le erbe in cui sperare significa fin troppo, tra le nostre mani abituate ad entrare in farmacia con la carta di credito in mano.
Ci sono i tempi balsamici, le indicazioni per preparare uno sciroppo, un decotto o un impiastro, i termini corretti per capire le energie della pianta, e poi una lunga parte di piccole monografiche sulle erbe più comuni, con brevi indicazioni precise su ciò che si deve sapere e qualche ricetta e curiosità. 

Un abbraccio dalla Zia, e grazie a Selendir per avermelo inviato^^

aprile 13, 2011

Primi ritorni (in my Cottage's Garden)


Tulipani Angelique e Muscari



Fuchsia Shadow Dancer in 'Betty'



 Lavanda Inglese



Muscari e Sassifraga


Solanum

Digitalis Purpurea e un ospite^^


Tulipano Angelique (lo so, ancora, ma sono i miei preferiti)


Dicentra Spectabilis varietà Alba e Crimson

Narcisi
 

aprile 05, 2011

Giorni di zucchero fragole e neve (di Sarah Addison Allen)



Ehm.. vi ricordate 'Il profumo del pane alla lavanda', della stessa autrice?
Ecco, scordatevi di ritrovare in questo nuovo pubblicato da Sonzogno la stessa magia, la stessa intensità nei personaggi, o anche solo qualche idea brillante, tipo quelle dell'ultimo (purtroppo ex-unico) libro della Addison Allen pubblicato in Italia.
Sarà che forse mi aspettavo troppo, avendo letto le avventure delle Weaverley, ma questo libro non mi ha convinto, nè avvinto, nè nient'altro: non sono riuscita nemmeno bene a seguire la storia, perchè proprio succede poco o niente, e quel poco che succede è confusionario e non ha avuto alcuna presa sul mio cervellino affaticato.

Con piacere faccio un singolo, disperato e solitario applauso all'idea dei Libri che seguono Chloe, e un altro anche al personaggio di Della Lee, che nel contesto greve della storia, spicca per originalità.. ma per il resto, a mio avviso, val la pena di lasciare questo volumetto di Sonzogno sugli scaffali della vostra libreria di fiducia, che, anche li, è già di troppo!
Son curiosa di sapere cosa ne pensate voi..

un bacione dalla Zia Artemisia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...