La Figlia della Foresta, Trilogia di Sevenwaters, Juliet Marillier.


'... e il suo nome era Deirdre, Signora della Foresta. Non la si vedeva
mai, eccetto che di notte, quando, se ti avventuravi lungo i sentieri sotto le
betulle, potevi scorgere l'alta figura avvolta in un mantello blu come la
notte, i capelli scuri e ribelli che fluttuavano dietro di lei e la coroncina di
stelle...'


Erin, anche detta Irlanda: Isola di magia e spiritualità antiche, palpabili in ogni angolo sperduto di sabbia, cielo e foresta, in ogni creatura, in ogni storia raccontata tra musica e pioggia, sede dell'Altromondo e delle Colline delle Fate.
Una fortezza ben difesa che si chiama Sevenwaters: sette ruscelli che attraversano questo territorio d'incanti, sette i figli del Lord della Tuath: 
Sei maschi, e una Donna poco più che bambina, depositaria di infinito coraggio e reale saggezza.


Questa piccola scoperta letteraria (grazie Eilan) è una rivisitazione romanzata e ben scritta della fiaba 'I Sei Cigni' dei fratelli Grimm: 
La piccola 'Figlia della Foresta' è un erbaria, guaritrice e tessitrice, costretta dai capricci dei Signori del Sidhe a filare acuminate fibre di Stellaria alla luce della Luna, per annullare l'incantesimo malvagio che ha messo in ginocchio la sua famiglia: la storia è meravigliosa e appassionante, seppur spietata e crudele, in alcuni momenti.
Del resto ogni fiaba presenta aspetti oscuri e luminosi del mondo.. 
..e i momenti di Luce, in questa vicenda, riempiono gli occhi (e il cuore) per molto tempo.
Della trama non si può svelare oltre!

Vi basti sapere che il Tempo della storia è scandito dal Cerchio dell Anno,
che alla sera al Castello si raccontano storie, fino a che si spegne la fiamma del camino,
che ci sono Druidi a proteggere le foreste, tracciando simboli oghamici sul tronco degli alberi,
che i Cigni possono essere più di quanto sembrano,
che due fratelli possono leggersi nell Anima,
che le Streghe venivano bruciate davvero,
che i Guerrieri possono diventare deboli e impotenti,
e che gli intenti silenziosi di una Donna e il valore di un Cavaliere dal cuore puro, a volte, possono cambiare persino l'impossibile.

 

+Trilogia di Sevenwaters+

La Figlia della Foresta

Il Figlio dell Ombra

recensione qui


Il Figlio della Profezia



6 commenti:

Eilinor Rigby ha detto...

Sembra un libro davvero magico, da leggere assolutamente, bisogna solo riuscire a trovarlo ^-^

Stef@ ha detto...

Sembra davvero una bella storia!..magari sarà uno delle prossime letture!In questo momento sono oltre le nebbie..!;-) ..ps ed il piccolo vikingo e mammina come stanno??Un abbraccio

Stefy

hex ha detto...

Un libro, una storia che narra le vicende più all'anima che alla mente conscia.
Scritto veramente bene, si lascia leggere come se si stesse percorrendo un sentiero.
Dalla prima fino all'ultima pagina ti cattura ed è come se ci si trovasse lì, vicino ad un camino ad ascoltare una fiaba che non ha tempo.
Un abbraccio Zia ^^

M ha detto...

uso questa sede non completamente appropriata forse..ma..bentornata e congratulazioni :)
un abbraccio

mausci

Niviane ha detto...

A dispetto del mio blog in vacanza, sono passata un attimo per vedere se c'erano notizie del tuo piccolo vichinghino.
Come va cara?

Il libro che proponi mi ha molto incuriosito, sembra una storia molto interessante, vista l'ambientazione e i personaggi.

Un abbraccio grandissimo alla mamma e al piccolo :******

Artemisia ha detto...

Niviane e Mausci
qui tutto bene grazie! il piccolo è nato, stiamo entrambi benissimo!
Diciamo che si fa sentire, la sua vikinghitudine.. strilla parecchio!^^

grazie per essere passate!

Hex: sapevo che ci sarebbe piaciuto!^^

Stef@: che invidia, essere la prima volta oltre le Nebbie.. non ha prezzo! buona lettura.. e fammi sapere cosa ne pensi!

Eilinor: credo su Ibs ma anche Amazon!

bacione a tutte!!!
la Zia Artemisia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...