luglio 25, 2010

'Il profumo del pane alla lavanda' (Sarah Addison Allen, 'Garden spells')



'Noi non siamo strane.
Siamo ciò che siamo.'



Ogni donna ha un talento.

Claire ha un sentore eccezionale nel riconoscere le proprietà sottili di ogni erba e fiore che crescono nel suo grande giardino: ereditati, giardino e talento, dalla nonna materna quando era bambina.

La nonna, tra i sussurri e le pentole colme di profumi e sapori, la accolse nella sua cucina, tramandandole i segreti e i vizi delle erbe, del riconoscerle e curarle, e infine, del cucinarle.
Claire infatti sa usare i fiori con saggezza e con chi ne ha bisogno, ne conosce ombre e luci, mescolandoli stupendamente ai cibi comune in deliziose ricette che fanno sognare tutta la cittadina di Bascom, aperta campagna del Sud Carolina.

Il suo mondo quasi perfetto viene profondamente illuminato dall arrivo di Sidney e della sua piccola Bay: questo romanzo è la storia di due sorelle, dei loro amori, di una cucina, di magia erbaria e di un giardino antico, custodito da un altrettanto antico Melo magico, che protegge i variopinti abitanti della casa in vecchio stile inglese.

Il profumato, gigantesco, irascibile Custode verde, accoglie sotto le sue enormi fronde i personaggi che animano la casa: le due sorelle, diverse e assolutamente amabili, e altre creature incantate e incantevoli, come Evanelle e Bay, adorate donne speciali.




'Allora, disse, finalmente vedrò il famoso Melo di casa Waverley.'

'Ci sono due cose che devi assolutamente sapere: uno, non mangiare le mele, due, acquattati.'


+ Quotes +

'I fiori che crescono nel nostro giardino sono speciali, o forse è l'impiego che ne facciamo in cucina a renderli tali. Possono influenzare chi li mangia.'



'Ti svelerò un segreto riguardo a mia sorella:
le piacciono le cose che restano.
Perciò non andartene.'



Si sa, un uomo single in un salone di bellezza è come una carcassa in balia degli avvoltoi.'



'Da alle persone qualcosa che ancora non sanno di adorare e non si scorderanno mai di te.'





'La specialità di casa Waverley era il vino di caprifoglio,
che permetteva di vedere al buio, e non solo. (...)

Quel nettare ogni anno portava con sè alcune rivelazioni.
Dopotutto vedere al buio significa anche notare cose che, altrimenti, si ignorerebbero.'



quoted by 'Il profumo del pane alla lavanda' di Sarah Addison Allen ('Garden spells').

6 commenti:

Tammie Lee ha detto...

this sounds like a wonderful book that overflows with magic and wisdom.

I have returned from Italia. It was wonderful to be with my sister and family. It was so hot and humid, we all melted. The food, the wild orchid... divine.

cristina ha detto...

Questo libro mi attira molto...deve essere magico, intenso e pieno di cose sagge...
tu, poi, sei riuscita a presentarlo e a raccondarlo in un modo unico...
Sono convinta che questo è uno dei tuoi talenti, cara Zia Artemisia!
Grazie!:-)))

La Zia Artemisia ha detto...

Grazie mille Cristina, sei un tesoro^^.
Più che un talento, il mio è amore smisurato per le storie del libri.. di alcuni libri.
Grazie per essere passata di qui, mi fa davvero piacere.

Hi Tammie
welcome back, hope you like our country.. I live near your sister, near lakes.
Happy to see you one more time..

la Zia Artemisia

Mariabei ha detto...

Che belle parole per descrivere questo libro...
L'ho comprato poco fa e sta nella mia pila di libri pronto ad essere letto alla prima occasione... ancora di più dopo aver letto questa bella recensione.
Hai una tua pagina su Anobii, Zia Artemisia?
Ciao a presto

La Zia Artemisia ha detto...

Grazie bella!
sai che Anobii non so manco cos'è?
mi informo e poi ti dico^^

un bacione dalla Zia

Girasonia76 ha detto...

Eccomi Zia, che modo sognante hai scelto per presentare il romanzo... mi piace!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...