agosto 07, 2010

Bitten. La notte dei lupi (by Kelley Armstrong, Bitten)



'Dove è Clay?, ho chiesto.'

- Stai male. -

'Dove è Clay?'

- Ti ha morso. -

'Si, quel dannato cane mi ha morso, lo so.
Però rispondi alla mia domanda, dove è Clay?'


-Ti ha morso.
E' stato Clay a morderti.
-



Non è che ami particolarmente i licantropi.
Ma so con certezza che mi piacciono i lupi,
quelli si, anzi di più, anzi esageratamente.
E i lupi della Armostrong di Bitten non sono affatto malvagi..
Del resto, come potrebbe essere malvagio un lupo?

Dice lei (la Armstrong):
'The truth is, if a werewolf behaved like this psychopath it wouldn't be because he was part animal, but because he was still too human. Only humans kill for sport.'

I metalupi di Bitten sono estremamente poco socievoli, aggressivi, molto attaccati al 'branco', piuttosto irascibili e con gli ormoni sessuali quasi sempre in subbuglio.
Detta così, diresti che in loro prevalga la componente bestiale rispetto a quella umana, ma se hai passato tanto tempo a studiare etologia, puoi dire con chiarezza che queste caratteristiche sono più nostre che di ogni altra creatura vivente.

'Tempo di caccia!'

La loro vera natura interiore, quella lupoide, per intenderci, salta fuori violentemente quando queste creature si trasformano in lupi e corrono nel bosco di Stoneheaven: e quando leggi, ti sembra di essere lì, a correre con loro, avvolta nella foschia del mattino, tra il muschio e gli alberi, finchè c'è fiato, con le narici dilatate a percepire ogni movimento d'odore. Perchè la storia raccontata non è eccezionale, lo ammetto, ma l'atmosfera, le sensazioni che la scrittrice riesce a esprimere nel momento esatto in cui i metalupi diventano lupi, sono davvero molto reali e fanno 'sentire' con occhi diversi ogni suono, ogni snasata, ogni visione.
Come se un velo di percezione se ne andasse, e riuscissi (o che 'Cuore d'Inchiostro' il mio!), a sentire il respiro caldo degli altri lupi sul collo, mentre attraversi le foreste, mentre ti lasci avvolgere dall'odore del sangue, seguendo una traccia tra le radici e i cespugli, e rovini giù da un pendio con la collottola sanguinante tra le fauci del tuo lupo-famigliare..

'Mentre riscoprivo il mondo intricato della MIA foresta, le zampe mi dolevano per la corsa, e da qualche parte, nella mia testa, una vocina gridava: 'No, no, no! Tutto questo non ti appartiene più. L'hai abbandonato, non ti serve!'.
L'ho ignorata.
-
Un lamento ha attraversato la notte: non era un canto che si univa al coro dei rumori notturni-
Un ululato.
Il richiamo del sangue. Ho chiuso gli occhi e l'ho sentito vibrare dentro di me.
Poi ho gettato indietro la testa e ho risposto.'

Sarà che questo è sempre stato il mio sogno ricorrente, ma mi ci sono trovata proprio bene, tra le pagine di Bitten.

Le sensazioni 'lupesche' sono molto vicine a quelle suscitate dalla Mayer in Eclipse e Breaking Down, peccato che questo sia stato pubblicato nel 2001, e Eclipse nel 2007.
Non so perchè ma credo che la Mayer l'abbia letto e riletto piuttosto bene Bitten, prima di scrivere dei suoi (adorabili per altro) metalupi che sfrecciano per le foreste di Forks.

Mi è piaciuta tanto anche lei, Elena, l' unico licantropo femmina al mondo (mica era Leah?).. e mi ho apprezzato Jeremy e Clayton: il senso del branco che riescono a sviluppare, ci dovrebbe insegnare cosa è una famiglia, molto meglio di come la intendono gli umani..


'Se solo riuscirò a essere forte quanto un cucciolo di lupo di due mesi, allora sarò un terreno dove il male morale non crescerà'.

Mark Rowlands, da 'Il Lupo e il Filosofo'
(questo libro mi sta mangiando.. per gli interessati, recensione a breve!)

+ Quotes +

'Clay ha ghignato di nuovo.
-Dimentichi che sono io lo psicopatico del villaggio, darling.
-'



'Bentornata a casa, darling'.
'Sei il comitato di benvenuto o Jeremy ha finalmente deciso di legarti al cancello d'ingresso,
che poi è il posto che più ti si addice?'



'Mi ha sussurrato all orecchio, chinandosi su di me.
*L'inseguimento. La caccia.La corsa per le strade della città.*
Tremavo.
*Dove è che la senti? - Mi ha chiesto. La sua voce si è fatta più profonda, i suoi occhi bruciavano di un blu elettrico*'



'..E vissero per un paio di giorni felici e contenti..'

16 commenti:

Keira ha detto...

Ciao Zietta!
Ma che bella recensione, ti piacciono proprio i lupi, vero?Io non li amo particolarmente ma sono sempre alla ricerca di libri che mi possano far cambiare idea e questo Bitten sarà sicuramente una delle mie prossime letture.
Mi hai fatto sorridere quando hai detto che la Meyer potrebbe aver preso spunto dalla Armstrong!(e credo che non solo lei sia stata di ispirazione!!!)

Un bacione grande grande!
Keira

Giuls ha detto...

Questa recensione mi ha inquietato per 3 motivi, sostanzialmente:
1. è bellissima, fatta proprio bene, complimentoni!!
2. anche te sei un'aspirante etologa!??
3. stavo per scriverla anch'io sullo stesso libro!!
(e ora non la scrivo più perchè farla meglio della tua è impossibbbbile!!:D)

La Zia Artemisia ha detto...

Grazie Keira, sei sempre un tesoro...
Vedrai alla lettura di Bitten non ti possono non venire in mente le corse di Jacob Black..!


oh Giuls! grazie!
i complimenti che arrivano da te, valgono doppio^^
scrivila lo stesso, perche vorrei leggere il tuo parere su questo libro!!

quanto all' aspirante etologa, diciamo che ormai sono in età da etologa appassionata, piu che aspirante..^^

saluti Giuls, mi taaaaaanto piacere che tu sia passata di qui!

Giuls ha detto...

Ma io passo spessissimo solo che leggo le recensioni in fila e mi scordo sempre di commentare (colpa anche dell'alzhaimer giovanile!XD)

Comunque pensavo di averlo già fatto e invece no, linko il tuo blog sul Caffè se non ti dispiace..non è che abbiamo tanti lettori ma se te ne posso passare qualcuno mi fa solo piacere!!:D

Per fine mese avrai anche la mia recensione di Bitten, visto che ci tieni...a presto!!!

La Zia Artemisia ha detto...

Attendo la rece con impazienza^^

ps stavo linkando il tuo blog al mio proprio 10 minuti fa!
non c'è che dire, siamo fasate come due infermiere!
è un piacere^^ grazie

ps stai studiando etologia dove?

Giuls ha detto...

Per i siti in comune, concordo anch io preferisco Clio ma la mia preferita è Misstrawberryfields, cercala se non la conosci è proprio brava umile e mi piace il suo stile!!:D
Gli altri 2 siti li ha aggiunti Just Alice, lei s'intende di cosplay, costumi e naviga tantissimo sempre alla ricerca di nuovi lidi creativi!!

Io ho studiato 4 anni etologia a Pisa ma lo scorso anno per via della riforma Gelmini mi hanno chiuso il corso (l'unico in Italia!!!)e ho dovuto ricominciare da capo. Adesso studio lingue ma senza alcun entusiasmo...-___-

La Zia Artemisia ha detto...

vado a cercarmi la Misstrawberryfields^^

Etologia a Pisa?
laurea mitologica!!!! ma quindi scusa, se chiudono il corso tu devi ripartire da zero in un altra facoltà? non c'era modo di salvare gli esami??
ps io Allevamento e benessere animale, Milano

Giuls ha detto...

Potevo salvare degli esami e non per tutti i crediti che valevano iscrivendomi al nuovo corso di biologia generale che cmq non era quello che volevo fare e poi mi trovavo a seguire nuovi corsi, buttarvi esamoni già dati e a dover ridare parti complementari di certi esami...se anche avessi terminato la triennale poi non avrei più avuto la specialistica in etologia, e con una triennale da quasi-biologa non trovi lavoro nemmeno ma pagare.
Indi per cui ho detto basta e mi son iscritta a Lingue sperando che non mi chiudano anche questa!!XD

Bellissimo il tuo corso, credo che da me non ci sia niente di simile altrimenti avrei ripiegato sicuramente su qualcosa di simile!!

La Zia Artemisia ha detto...

Che sfiga però..
La Gelmini è stata brillantissima anche in questo caso specifico! mi spiace perchè davvero era un corso bellissimo, avevo letto i programmi tempo fa e mi sarebbe piaciuta molto.
Allevamento e benessere mi è piaciuto tantissimo, ho imparato tante cose, aggiunte ai primi due anni di veterinaria frequentati anni fa, mi semplificano molto la vita, perchè lavoro in un -tipo- consorzio agrario pieno di piante e animali, quindi tutto quello che ho imparato lo 'applico'! dala diagnostica all etologia, dalle analisi alimentari alla gestione degli allevamenti.. certo non è proprio un lavoro manageriale, si fa anche un bel pò di fatica, ma non si può proprio dire 'cosa me ne faccio della laurea?'
mi serve eccome..
comunque lingue sarebbe piaciuta anche a me, non è la stessa cosa, lo so, però è la seconda scelta, dai fai un sorriso..
la Zia

Giuls ha detto...

Non sai quanto mi sarebbe piaciuto fare un lavoro come il tuo...io finirò relegata in qualche ufficio informazioni a spiegare ai turisti coi calzini sotto i sandali perchè la torre di Pisa pende...
Ma nella vita c'è di peggio, fortuna che ho il Caffè su cui sfogarmi e persone speciali come te da conoscere e con cui confrontarsi!:)

La Zia Artemisia ha detto...

Sei un tesoro^^

ma credo che no, non finirai così, sei troppo luminosa per un lavoro del genere.. considerando poi la tua sindrome premestruale continua (così dici tu^^) non fa per te lavorare coi turisti in sandali.. sono sicura che, pur zozza, sta società saprà darti un compito differente.
Vedrai.
un abbraccio Giuls

la Zia

BaiLing ha detto...

Ciao tesora, che bella recensione!
A me i romanzi che parlano di vampiri e licantropi ispirano pochissimo (infatti la Meyer la odio proprio!!!) pero' in compenso trovo meravigliosi i lupi.
Ti consiglio un film: Sopravvivere con i lupi.
L'ho visto per caso su Sky e mi e' piaciuto davvero molto, e' la storia di una bambina ebrea durante la seconda guerra mondiale che vive per mesi nascosta nella Foresta insieme a un branco di lupi.
Non sapevo fossi appassionata di etologia, che meraviglia!
Un bacione Amica :-***

La Zia Artemisia ha detto...

Accetto il consiglio, non vedo l'ora di vederlo! lo cerco su Sky^^, tanto ora si può anche registrare!
grazie bella mia, del consiglio e dei complimenti^^
la Zia

Nasreen ha detto...

Ciao! Sono arrivata tramite il blog di Keira XD
Scusa se mi intrometto ma... Io ho ADORATO "Bitten". Ho visto che ti piacciono i lupi... Posso consigliati "La promessa dei lupi" o l'hai già letto? E' qualcosa di magnifico, io l'ho adorato quel libro ed è tutto incentrato sui lupi ^^

'Bentornata a casa, darling'.
'Sei il comitato di benvenuto o Jeremy ha finalmente deciso di legarti al cancello d'ingresso,
che poi è il posto che più ti si addice?'

Questa frase mi ha fatto immaginare la scena ed ho riso per due ore xD

La Zia Artemisia ha detto...

Ciao Nasreen benarrivata!
Ho già preso nota del titolo che mi hai consigliato.. non vedo l'ora di leggerlo^^
Grazie mille per la segnalazione, spero di rivederti presto!

la Zia Artemisia

Nasreen ha detto...

Ma ciao! Figurati, è un piacere! visto quanto mi ha entusiasmata quel libro devo ammettere che sono strafelice di essere riuscita a "tramandarlo" a qualcun altro *___*

Certo che tornerò! Ti ho linkata xD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...